Archivi categoria: Pillole di Felicità

Il tocco magico

Pioggia.
Grigiume.
Anfibi benedetti che mi tengono i piedi asciutti.
Bar.
“Un caffè americano, per favore”.
Il mio quadernetto.
L’inchiostro viola della biro che corre veloce a fermare una storia che ho in mente.
Finestra.
Coriandoli d’acqua.
Ombrelli colorati, alti e bassi, adulti e bambini.
Lei: la mia donna del giorno.
Piccola, tonda, quasi settant’anni.
E la sua amica.
Piccola, tonda, quasi settant’anni.
Una cadenza siciliana dolce, che avvolge come una carezza.
– Dove vai con la lampada nella borsa?
– La porto da mio genero. Gianni ha provato a ripararla, ma tu sai come lo chiamo mio marito? Il Re Mirda: perché ogni cosa che tocca, una cagata diventa…
Rido.
Quasi mi strozzo col caffè.
Vorrei alzarmi a baciarla.
Neorealismo, puro.

(Neve Snowhip, io, Milano 30 novembre 2014)

 

 

Caffè

Annunci

Pillola di felicità #8: ottimismo!

Pillola di felicità #7: un giorno perfetto

Perché anche se sono da sola, quando mi capita qualcosa di bello è come se ci fossero tutte le persone che ho più care.
Ed ecco che il “tu” di Lou Reed per me diventa un “voi” e…You made me forget myself: I thought I was someone else, someone good…

Just a perfect day
drink Sangria in the park
And then later
when it gets dark, we go home

Just a perfect day
feed animals in the zoo
Then later
a movie, too, and then home

Oh, it’s such a perfect day
I’m glad I spend it with you
Oh, such a perfect day
You just keep me hanging on
You just keep me hanging on

Just a perfect day
problems all left alone
Weekenders on our own
it’s such fun

Just a perfect day
you made me forget myself
I thought I was
someone else, someone good

Oh, it’s such a perfect day
I’m glad I spent it with you
Oh, such a perfect day
You just keep me hanging on
You just keep me hanging on

You’re going to reap just what you sow…

Solo un giorno perfetto/Bevendo sangria nel parco/E poi, più tardi/Quando fa buio, andiamo a casa
Solo un giorno perfetto/dare da mangiare agli animali allo zoo/E poi, più tardi/un film, e poi casa
Oh, è talmente un giorno perfetto/Sono contento di averlo passato con te/Oh, è talmente un giorno perfetto
Tu mi fai resistere e andare avanti/Tu mi fai resistere
Solo un giorno perfetto/I problemi sono lasciati soli/Turisti per conto nostro/E’ così divertente
Solo un giorno perfetto/Mi hai fatto dimenticare me stesso/Pensavo di essere qualcun altro, qualcuno valido
Oh, è talmente un giorno perfetto/Sono contento di averlo passato con te/Oh, è talmente un giorno perfetto
Tu mi fai resistere e andare avanti/Tu mi fai resistere.

Pillola di felicità #6: la prima canzone del mio 2011

Non potevo sperare in scelta migliore dopo aver lanciato la riproduzione casuale:

“God works in mysterious ways,
mysterious ways”
One man one goal one mission,
One heart one soul just one solution,
One flash of light yeah one God one vision
One flesh one bone
one true religion
One voice one hope
One real decision
Wowowowo gimme one vision
No wrong no right,
I’m gonna tell you there’s no black and no white,
No blood no stain
All we need is one world wide vision
One flesh one bone
One true religion
One voice one hope
One real decision
Wowowowo oh yeah oh yeah oh yeah
I had a dream
When I was young
A dream of sweet illusion
A glimpse of hope and unity
And visions of one sweet union
But a cold wind blows
And a dark rain falls
And in my heart it shows
Look what they’ve done to my dream
So give me your hands
Give me your hearts
I’m ready
There’s only one direction
One world one nation
Yeah one vision
No hate no fight
Just excitation
All through the night,
It’s a celebration wowowowo yeah
One flesh one bone
One true religion
One voice one hope
One real decision
Gimme one night
Gimme ione hope
Just gimme
One man one man
One bar one night
One day hey hey
Just gimme gimme gimme
One vision
Fried chicken!

Una visione

“Dio opera in modi misteriosi,
modi misteriosi”
Un uomo, una meta, una missione/Un cuore, un’anima una sola soluzione/Un lampo di luce, sì, un Dio, una visione/Una carne, stesse ossa Una vera religione/Una voce, una speranza/Una vera decisione/Wohwohwohwoh, datemi una visione/Niente di sbagliato, niente di giusto/Ti dirò che non c’è nero e non c’è bianco,/Niente sangue, niente vergogna/Tutto ciò di cui abbiamo bisogno è una visione totale/Una carne, stesse ossa/Una vera religione/Una razza, una speranza/Una vera decisione/Wohwohwohwoh, oh sì, oh sì, oh sì/Ho fatto un sogno quand’ero giovane/Un sogno di dolce illusione/Un barlume di speranza e unità/E visioni di una dolce unione/Ma soffia un vento freddo/E cade una pioggia oscura/E nel mio cuore si vede/Guarda cos’hanno fatto al mio sogno/Quindi, datemi le vostre mani/Datemi i vostri cuori/Sono pronto/C’è solo una direzione/Un mondo, una nazione/Sì, una visione/Niente odio, niente guerra/Solo eccitazione/Per tutta la notte,/È una celebrazione wohwohwohwoh sì/Una carne, stesse ossa/Una vera religione/Una voce una speranza/Una vera decisione/Datemi una notte/Datemi una speranza/Datemi solo/Un uomo, un uomo/Un bar, una notte/Un giorno, ehi ehi/Datemi solo, datemi, datemi/Una visione/Pollo fritto!

Pillola di felicità #5: come un bottone…

Attendo.
No: niente fiumi, rive o galleggiamenti vari.
Mi sono ritagliata un’asola di pace.
Con un occhio guarda a me, con l’altro osservo fuori.
Come un bottone mal allacciato…

Pillola di felicità #4: sopravvivere alla febbre in un pomeriggio noioso

Leggo tanto, e sono una cinefila incallita.
Ma ci sono giorni (pochi, per fortuna!) dove la noia è così densa da non aver voglia nemmeno di tenere un libro in mano o di guardare la tv.
Ed allora ritorno un po’ bambina: per farmi star buona (o almeno provarci u_u ) nelle giornate più fredde mi avevano insegnato a sferruzzare, sia con i ferri da maglia che con l’uncinetto.
Soprattutto quest’ultimo mi è sempre rimasto nel cuore.

Basta un gomitolo dal colore allegro ripescato tra gli avanzi.
Lavorare una striscia di venti centimetri a maglia alta (banalità assassina).
Ripiegare il tutto e chiuderlo.

Ho ottenuto una presina cicciottella.
Che fa un lavoro egregio soprattutto come sottotazza…

Pillola di felicità #3: un libro per Scampia

Questa pillola di felicità non è per me.
Ma per tanti ragazzi…

Il cambiamento passa attraverso l’azione e la reazione alla situazione che si sta vivendo. E in questi anni Scampia e’ stata spesso sulle prime pagine dei giornali per questioni legate al mondo della camorra, che comunque, non neghiamo sia presente qui.
Quel che però spesso non viene detto è che proprio in questo quartiere, cosi’ difficile come possono essere le periferie di tutte le città dove le opportunità di riscatto sono sempre poche, sono nate una serie di associazioni e gruppi di volontariato che mirano a creare le opportunità per i giovani che altrimenti avrebbero alternative meno legali. Una di queste associazioni in prima linea è ( R)esistenza, nata nel 2008, che opera nel campo della lotta per la legalità e contro la cultura camorristica proponendo ai giovani modelli educativi “sani” (attraverso laboratori teatrali, seminari sui percorsi di legalità, recupero e sostegno scolastico, ludoteche full-time) e nella formazione di I° livello per operatori del sociale.
Il progetto che vi proponiamo e’ una proposta di sostegno alle attività gia’ in atto con l’incremento della Biblioteca di quartiere, sita c/o il Centro Hurtado accessibile alla comunità gratuitamente e gestita dai Gesuiti. Se e’ vero che la cultura crea l’opportunità di strade alternative questo evento mira a creare un patrimonio che rimanga a disposizione di tutti adulti e piccini.
Con l’avvento delle feste miriamo a donare ad una comunità che lotta giornalmente per il riconoscimento della legalità come valore primario della vita di ogni individuo e, attraverso questo, il perseguimento di obiettivi quali la felicità, la cultura della famiglia e la realizzazione dello stesso un segno tangibile di partecipazione questo progetto di riqualificazione comunitaria.

Qui trovate tutte le informazioni per aderire ed inviare i vostri volumi.

Fonte: Un libro per Scampia.