L’anti Justine

Adoro, letteralmente adoro quando mi vengono consigliati libri che poi amo alla follia.
Difficile per un libro così voluttosamente erotico?
No, anzi.

Come ricorda l’autore nelle sue avvertenze:

Un autore deve porsi come scopo la felicità dei lettori.
Ebbene, non c’è nulla che contribuisca alla felicità quanto una piacevole lettura.

Per Restif de la Bretonne questo libro è un atto necessario dopo aver letto le opere del Marchese De Sade.
Un uomo che, a suo avviso, ha semplicemente imbarbarito ed involgarito la sessualità. Non più uno slancio di sensi ma un groviglio di dolori ferini, imposti o subiti che siano.
Non a caso il sottotitolo di quest’opera è “Le delizie dell’amore”.
A dispetto di questo, tuttavia, non mancano le situazioni imbarazzanti, scabrose ed orchestrate ad arte.
Insieme a dolore, vergogna ed un intreccio oltre l’immaginazione.

E’ una lettura sensuale, scandalosa e pornografica.
Ma da ogni riga, ogni situazione, ogni personaggio, quella che si avverte è la leggerezza con la quale la giovane protagonista scopre ed esplora ogni più piccola ansa della sessualità.
A guidarla una specialissima e ferma mano che la educherà a tutto quanto di bello nasconda una pagina così delicata e segreta nella vita di una persona.
Con la costante della libertà e del rispetto per la figura della donna.
Non ci sono violenze o imposizioni, e quelle poche vengono sventate e severamente punite.
Ogni pagina è una sorta di tappa verso il piacere femminile ma, al tempo stesso, anche una specie di lezione per gli uomini: perché siano loro a far sbocciare al meglio il piacere delle proprie compagne (fisse od occasionali poco importa) facendo riassaporare delle sensazioni che sembrano in via di sparizione.
Con un amore ricondotto alla Natura, libero da scrupoli e pregiudizi.

Se ne consiglierei la lettura ad altri?
Si.
Maschi o femmine.
Ma che abbiano la vista aguzza per leggere fra le righe, per scansare i termini volgari e lasciarli in sottofondo, e per scoprire la vera essenza di quest’opera (purtroppo incompiuta): un autentico inno d’amore per la donna.

Titolo: L’anti-Justine, ovvero le delizie dell’amore
Autore: Restif de la Bretonne
Ed: ES, 226 pagine, 18 euro.

Annunci

4 risposte a “L’anti Justine

  1. Ciao, ho finito da poco di leggere le opere di Sade e sto ipotizzando la lettura di questo libro , anche perchè dopo Sade cerco una lettura che metta il buon umore… capisci che intendo?:)
    Ho scoperto che esiste appunto questo libro, che si pone come antitesi di “Justine”, nelle critiche di presentazione che ho letto online questo libro viene fatto apparire come qualcosa di sostanzialmente piacevole , come del resto tu hai segnalato era negli interessi dello stesso autore.
    Nella critica parli però di dolore, vergogna e intrecci, potresti spiegarmi meglio?

  2. Saluti, Giulio!
    La storia ha un intreccio narrativo che mantiene costante l’attenzione del lettore: ben scritta e descritta, un lessico curato ed elegante, la ricercatezza per raccontare la storia in modo semplice, senza inutili voli pindarici o descrizioni ridondanti.
    Troverai il dolore in alcuni punti del racconto: un dolore non fisico, ma interiore.
    La vergogna… è il sano timore per una giovane donna che si avvicina ad una sessualità e sensualità così particolari.

    Non ti svelo oltre: od il rischio di spoiler è altissimo 🙂 .

    Buona lettura!

  3. Ok, ti ringrazio.
    Io comunque sinceramente mi faccio molto meno suggestionare dal dolore fisico che da quello psicologico:)
    Ti ho fatto questa domanda perchè mesi fa lessi “Mia Madre” di Bataille , un racconto che viene presentato come “dell’Eros” ma che mi ha coinvolto fortemente …un libro che sembra pazzesco dirlo,ma “mi ha ferito” (molto più che le opere di Sade) , mi coinvolgevo moltissimo nella continua sofferenza psicologica del giovane e la sua percezione drammatica ( trovo che in un libro erotico questa dovrebbe essere dionisiaca e non angosciosa) della sessualità , tanto che non sono riuscito a finirlo….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...